Nuova legge contro il traffico di opere d'arte e reperti archeologici

Arriva la nuova legge a tutela del patrimonio culturale italiano contro il traffico illecito delle opere d'arte. Fino a 8 anni di reclusione per i saccheggiatori. Eppure la nuova legge attende il via libero dal Senato. 

 

L'obiettivo è quello di contrastare in maniera decisa il traffico illecito di opere d'arte. Ma non solo, pene più severe contro i tombaroli che ogni hanno contribuiscono a cancellare le preziose tracce del nostro passato. "È punito con l’arresto fino a due anni chi è colto in possesso di strumenti per il sondaggio del terreno o di apparecchiature per la rilevazione dei metalli, dei quali non giustifichi l’attuale destinazione, all’interno di aree e parchi archeologici".

 

Insomma bando agli Indiana Jones improvvisati!

 

fonte: http://www.corriere.it/

 

In foto reperti ritrovati dal Nucleo TPC dei Carabinieri di Nuoro (fonte: castedduonline.it)

Scrivi commento

Commenti: 0